Stemma della Sezione di Rovereto del Tiro a Segno Nazionale

 

© T.S.N. Rovereto

Questo sito NON UTILIZZA cookies
e NON RACCOGLIE informazioni
sulla connessione e sulla sessione.

 

Per novità ed aggiornamenti visitare la pagina della Sezione su Facebook Facebook

 








Protocollo di comportamento
 

Ultimo aggiornamento in Protocolo di comportamento
     
     
 

Tutto il personale operante nel poligono di tiro, il tiratore e gli accompagnatori dei minori hanno l'obbligo di rispettare il distanziamento sociale.

Tutto il personale operante nel poligono di tiro (incluso il tiratore) deve essere provvisto a livello personale della seguente dotazione di dispositivi di protezione individuale (DPI) che dovranno essere indossati prima di scendere dal proprio veicolo e mantenuti in efficienza e integri durante tutta la permanenza in poligono:

Mascherina facciale (naso e bocca);
Guanti protettivi;
Cuffie;
Occhiali protettivi (comunque necessari nel poligono).

All'ingresso della sede sociale potrà essere effettuato un controllo della temperatura corporea tramite strumento messo a disposizione dalla ASD.

Eventuali accompagnatori dei minori dovranno avere la medesima dotazione ed indossarla prima di scendere dal veicolo.

Dotarsi di penna per la compilazione della modulistica.
 

 
     
     
 

Si ricorda che i certificati medici utilizzabili per l'iscrizione sono esclusivamente quello di idoneità generica all’esercizio del Tiro a Segno, rilasciato dal medico di fiducia, dal quale risulti che il richiedente non è affetto da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscano, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere (il modello è disponibile in Segreteria o sul sito nella sezione Modulistica e Documentazione), oppure la certificazione comprovante l'idoneità psicofisica al rilascio o rinnovo dell'autorizzazione al porto di fucile o al porto d'armi per uso difesa personale, rilasciata dall'A.S.L. (art. 3, comma 1, D.M. Sanità 28 aprile 1998), entrambi di data non anteriore a tre mesi.
Non sono utilizzabili il certificato anamnestico preliminare per il successivo accertamento delle condizioni psicofisiche per il rilascio dell'autorizzazione al porto di fucile per uso caccia ed esercizio dello sport del tiro a volo o al porto d'armi per difesa personale, rilasciato dal medico di fiducia (art. 3, comma 2, D.M. Sanità 28 aprile 1998) o certificati di idoneità all'attività sportiva agonistica/non agonistica.

 
     




Tutte le informazioni riguardanti il Corso per il rilascio del Certificato di Idoneità al Maneggio delle Armi sono reperibili sulla relativa pagina.


Per essere ammessi al Corso è obbligatoria la prenotazione, da effettuare contattando la Segreteria (0464 421333) nei seguenti orari:
Martedì 20.30 - 22.00
Giovedì 20.30 - 22.00
Sabato 15.00 - 16.30
Domenica      10.00 - 11.30




     
 
 
     
     



     
     



     
     

  Unione Nazionale Associazioni Sportive Centenarie d'Italia